Biblioteca Braidense

9 minuti a piedi (550 m)

La Biblioteca Nazionale Braidense fu instituita da Maria Teresa d’Austria nel 1770 con sede nel Palazzo di Brera.

Distribuita su più sale: Atrio d’Ingresso è arredato con scaffalature di noce e radica risalenti al tardo seicento e arricchita da affreschi ottocenteschi, la Sala di Lettura ex Gesuitica ha una scaffalatura con ballatoio seicentesca e La Sala Maria Teresa, oltre al ritratto della sovrana, ha la scaffalatura progettata dall’architetto Piermarini ed è illuminata da grandi lampadari a goccia in cristallo di Boemia, che prima dei bombardamenti della seconda guerra mondiale, illuminavano la Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale.

Interessante da notare è anche la precisione del Globo esposto, realizzato nel 1829 sotto la direzione scientifica dell’interno Osservatorio di Brera, con forma ellissoidale e su cui sono incise le coordinate delle principali città del mondo.

La Biblioteca Braidense è la terza biblioteca italiana per ricchezza del patrimonio librario, in continuo aumento, che attualmente è di 1.500.000 unità che hanno accresciuto l’originale fondo librario del Collegio Gesuita.

www.braidense.it

Biblioteca Braidense - Studio Dentistico Bormida - Dentista Milano