Igiene orale e piccoli incidenti fuori casa

ScrignoEcco la seconda parte dell’intervista rilasciata a corsocomofood (qui trovate la versione integrale)

Come difendere i denti se si mangia sempre fuori a pranzo e si torna a casa solo per cena?

Se è possibile bisogna lavarsi i denti dopo ogni pasto principale ma, se non c’è questa possibilità, è sufficiente lavarli la mattina e la sera, purché per un tempo sufficiente (2 min con uno spazzolino elettrico e 4-5 min con uno manuale) e con la giusta tecnica (per imparare le giuste tecniche di spazzolamento ed igiene orale vai alla nostra sezione video). Se non è possibile lavarsi i denti dopo il pranzo è senz’altro possibile fare un paio di sciacqui energici con acqua, questo aiuta a: diminuire la carica batterica, aumentare il ph e a eliminare, almeno in parte, i residui di cibo. Possono aiutare anche caramelle o chewing-gum contenenti xilitolo, purché non contengano altri zuccheri ed il paziente non sia bruxista o serratore.

Pronto soccorso: 3 cose da fare in caso di rottura denti a cena

Nella spiacevole eventualità che, durante una cena, vi ritroviate in bocca un pezzo di dente o una corona è bene conservarla per mostrarla al dentista: non è sempre facile per il paziente capire di che cosa si tratta. Se si tratta di un dente anteriore e quindi sarà da subito evidente la corrispondenza tra il frammento ed il dente sarà bene mantenerlo immerso in latte o saliva perché potrebbe essere possibile reincollarlo se riuscirete a vedere il dentista entro 24 ore. In tutti gli altri casi state attenti a non avvolgerlo in un fazzolettino e lasciarlo in giro per casa perché senz’altro il vostro fidanzato, vostra moglie o il vostro coinquilino lo butteranno via prima che ve ne accorgiate!

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.